News

09/12/13
Scenari energetici green in Italia con gli obiettivi europei 2030

Definire obiettivi europei al 2030 vincolanti sia per l'efficienza energetica che per le rinnovabili è importante per la competitività italiana. Solo per quei Paesi, come il Regno Unito, che puntano sul nucleare, avrebbe senso un obiettivo unico di riduzione delle emissioni. Ma questa non può essere la posizione del nostro Governo

Continua a leggere...

07/11/13
Energia: Presentate “Linee Guida” per l’efficienza energetica negli edifici

Promuovere l’efficienza energetica nel settore residenziale con un approccio di sistema e non legato alle singole tecnologie, ma frutto di scelte progettuali integrate: questo l’obiettivo dichiarato delle “Linee Guida per l’Efficienza Energetica degli Edifici” presentate il 29 ottobre, presso la Camera di Commercio di Milano e realizzate da Aicarr dietro il mandato di Agesi, Assistal, Assopetroli-Assoenergia e patrocinato da Regione Lombardia e Comune di Milano. Una pubblicazione che fonda le sue radici nel Progetto Efficienza Energetica presentato nel 2010 da Agesi nell’ambito del tavolo “Ambiente Energia”, uno dei Tavoli Tematici Camera Commercio ed Expo 2015 .

Le “Linee Guida per l’Efficienza Energetica degli Edifici” vogliono essere uno strumento tecnico-operativo dedicato non solo ai tecnici del settore ma anche agli utilizzatori finali, sia del settore pubblico che privato, per gli interventi di riqualificazione del sistema edificio-impianto attraverso il finanziamento tramite terzi e con contratti di Servizio Energia a garanzia di risultato (EPC-Enetgy Performance Contract). Grazie a questo strumento gli interventi di efficienza energetica potranno essere eseguiti rigorosamente, garantendo risultati sia tecnici, in grado di sfruttare al meglio le tecnologie disponibili - comprese le fonti rinnovabili – sia economici e di risparmio energetico rigorosamente “misurato”.

Continua a leggere...

08/10/13
FV, un 2014 di ripresa nel mondo e anche in Europa

Buone notizie per l'industria del fotovoltaico: nel 2014 la crescita dovrebbe ricominciare ad accelerare. Per l'anno a venire, infatti, ci si aspetta che le installazioni aumentino più rapidamente di quanto avvenuto negli ultimi tre anni, superando i 40 GW di nuova potenza per un fatturato di oltre 86 miliardi di dollari.

La previsione è degli analisti di IHS: nel 2014 si stima che la nuova potenza installata sarà di 41 GW, mentre per il 2013 si ritiene che vengano raggiunti i 35 GW (vedi grafico). Per il prossimo anno quindi si attenda una ripresa nei tassi di crescita annuali del settore: dopo il record di +35% anno su anno del 2011, nel 2012 l'aumento era stato del 15%, nel 2013 'solo' del 13%. Per il 2014 la crescita su base annuale prevista sarà del 17%.

“Con il recupero del settore che accelera e i ricavi che ritornano a livelli quasi record, i produttori si lasceranno alle spalle i tempi duri degli ultimi due anni e godranno di una situazione molti più favorevole”, è il commento di Ash Sharma, il direttore della ricerca sul solare per IHS.

Continua a leggere...

27/09/13
A MADEexpo 2013 le tecnologie smart & green di Wegalux per la casa di domani

L’appuntamento internazionale di massimo rilievo per il settore dell’edilizia e delle costruzioni sarà per Wegalux l’occasione per presentare in anteprima le soluzioni più innovative dedicate all’abitare sostenibile.

Continua a leggere...

23/09/13
Senza Ape il contratto è nullo

La legge approvata dal Senato in materia di prestazione energetica nell'edilizia (conversione del dl n. 63/2013) è stata oggetto di studio da parte del Consiglio nazionale del notariato, che in una nota interpretativa del 7 agosto ha fornito un approfondito studio sulle novità introdotte.

 

Continua a leggere...

22/08/13
20 agosto 2013: il giorno del superamento delle risorse naturali annuali del pianeta

L'umanità da oggi ha finito di consumare le risorse che il nostro pianeta è in grado di produrre in un anno in modo sostenibile e quindi, per arrivare al 31 dicembre, inizia a consumare le scorte, il “capitale natura”, impoverendolo. I dati del Global Footprint Network’s mostrano che ora stiamo usando le risorse ecologiche e i servizi naturali ad un tasso pari alla produttività di un pianeta e mezzo.

L'umanità ha esaurito il budget naturale di questo anno e sta vivendo in una “situazione di sovrasfruttamento”, secondo i dati del Global Footprint Network, un centro di ricerca internazionale sulla sostenibilità con uffici in California, Europa e Giappone.
L'Earth Overshoot Day (il giorno del superamento, in italiano) è approssimativamente la data in cui il consumo di risorse naturali da parte dell'umanità inizia a superare la produzione che la Terra è in grado di mettere a disposizione in totale per quell'anno.

 

Continua a leggere...

20/07/13
La difesa del fotovoltaico in Italia, un valore per l'economia nazionale

Il conto energia è finito, la grid parity è raggiunta solo teoricamente, mentre il settore continua a subire attacchi, non solo mediatici, e a tremare per possibili 'stangate' normative. Come ci si dovrà muovere affinché il fotovoltaico italiano attraversi questo periodo difficile? Ne parliamo con il nuovo presidente del Gifi, Gruppo Imprese Fotovoltaiche Italiane, Emilio Cremona che è anche presidente di Universalsun srl.

Con la fine degli incentivi del conto energia, si è chiusa un'era per il fotovoltaico italiano. Quali sono ora i nodi strategici da sciogliere per permettere al settore di sopravvivere?

La fine degli incentivi non giunge certo inaspettata. Fortunatamente il prezzo dei moduli è calato molto. Ora bisogna puntare sugli altri strumenti: ad esempio far sì che i certificati bianchi possano essere ottenuti anche da impianti sopra i 20 kW o che delle detrazioni fiscali del 50% possano godere anche le imprese. A queste due misure andrebbe poi abbinato un sostegno a quella che è una missione strategica per il paese: la bonifica dell'amianto che copre ancora i tetti di molte imprese. Queste politiche sarebbero d'aiuto sia alle aziende che fanno fotovoltaico che a quelle imprese sul cui tetto l'impianto viene installato, che hanno così l'occasione di risparmiare autoconsumando.

Continua a leggere...

01/07/13
IMPIANTO PENTA a Milano

A Milano Wegalux firma e inaugura in tempi record un nuovo impianto residenziale realizzato nel centro storico  della città– zona Brera - con sistema fotovoltaico Penta (410 mm x 1050 mm x 52 mm) da 3,5 kwp di potenza.  Una soluzione innovativa, leggera, performante ed energeticamente efficiente in grado di garantire massima efficienza energetica e completa armonizzazione architettonica con il contesto urbano.

Il progetto è nato dalla scelta di Reinvent, società proprietaria dello stabile milanese, di promuovere la sostenibilità ambientale a tutto campo nella riqualificazione energetica dell’immobile applicando sistemi fotovoltaici innovativi ad edifici esistenti. 

Con l’impianto Wegalux sono state utilizzate tecnologie energy saving performanti nel tempo e capaci di trasformare la copertura del tetto a falda in un impianto integrato, fonte di energia pulita e progressivo contenimento dei costi.

Continua a leggere...